Recupero Dati Pen Drive: Dissaldare i chip

Recuperare Dati da Pen Drive non riconosciuta

Recuperare i dati da una pen drive periferica USB sconosciuta

Il Recupero Dati Pen Drive, quando questa ha anomalie al controller ovvero

  • Pen Drive che da errore Periferica USB Non Riconosciuta
  • Pen Drive non riconosciuta
  • Pen Drive non rilevata
  • Pen Drive riconosciuta ma della capacità sbagliata
  • Pen Drive che da errore Una periferica usb ha superato i limiti di alimentazione
  • Pen Drive morta che nonda segni di attività

e diventa una Pen Drive da recuperare leggendo direttamente il chip di memoria flash dove sono memorizzati i dati, avviene dissaldando il chip (o i chip, si veda questo esempio)

Ecco quindi che entra in gioco non solo l’esigenza di dissaldare i chip, ma anche quella di dissaldarli senza surriscaldarli, pena compromettere le possibilità di effettuare il recupero dei dati.

In questa foto vediamo i componenti di una chiavetta usb

Recupero Dati Pen Drive disassemblata
Recupero Dati Pen Drive: i componenti della pen drive

Il controller è quello che gestisce tutto, in tutti i sensi.

Si occupa di leggere e scrivere la memoria, quindi è opportuno non scrivere e tanto meno formattare la chiavetta, in quanto danneggiato, il controller scriverebbe informazioni errate compromettendo ogni possibilità di recupero dati della pen drive.

Dall’altro lato, gestisce le comunicazioni con il computer e gestisce il funzionamento USB, peccato che ve ne siano migliaia, praticamente più di uno anche per la stessa serie di pen Drive.

Come si vede dalla foto (magari non tanto bene) , vi sono varie scritte sul controller che devono corrispondere tutte: per cui cercare un controller compatibile, non avrebbe senso, in quanto sarebbe una questione di fortuna sfacciata trovarne uno uguale per fare la sua migrazione e poi fare il Recupero Dati Pen Drive. Inoltre se il controller si è danneggiato, non è escluso che vi siano altri problemi sull’elettronica, per cui una volta sostituito, potrebbe guastarsi anche quello del donatore.

Recupero Dati Pen Drive direttamente dal chip

ecco la soluzione per andare sul sicuro e non mettere a repentaglio i dati da recuperare ed avere ottime chance di recuperare tutti i files della pen drive, con le relative directory. Leggendo quanto sopra, si capisce che è molto più sicuro dissaldare il chip e leggerlo con gli apparati per il recupero dati da chip flash nand:

esattamente il servizio che rendiamo pubblico tramite questo sito http://www.recuperodatichiavettausb.it/

Lascia una risposta